Novellara, a casa di un 70enne scoperte 300 cartucce mai state dichiarate

novellara. Uno dei consueti controlli eseguiti per verificare la regolare tenuta delle armi denunciate, ha riservato qualche sorpresa a casa di un 70enne.

Ieri mattina, infatti, i carabinieri della stazione di Novellara hanno potuto accertare come l’anziano, residente in paese, fosse in possesso di un numero di munizioni eccedenti rispetto a quelle dichiarate.


Una leggerezza non da poco. Perchè l’incongruenza è costata al novellarese intanto una segnalazione alla procura della Repubblica di Reggio Emilia per il reato di detenzione abusiva di munizioni. E potrebbe non essere l’unico provvedimento a suo carico.

Secondo quanto ricostruito dagli stessi militari, infatti, ci sono qualcosa come 300 cartucce di calibro 9x21 e 7,65 rivenute a casa dell’uomo. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

Nei confronti del 70enne è in corso la procedura per gli eventuali provvedimenti di carattere amministrativo, conseguenti alla violazione accertata. Potrebbe anche rischiare di vedersi revocati i titoli per poter continuare a detenere armi e munizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA