Scoperto con mezzo etto di droga in auto, arrestato un 21enne

Foto d'archivio

Nella sua abitazione è stato trovato un bilancino di precisione. Su Instagram la chat con una minorenne per accordarsi sullo spaccio, denunciata  

REGGIO EMILIA. Mezzo etto di marijuana in auto, insieme a 165 euro in contanti. In casa un bilancino di precisione. Sui social, messaggi scambiati con una minorenne riguardo alla droga.

Una posizione inequivocabile che ha portato i carabinieri ad arrestare un operaio 21enne residente a Reggio.

L'uomo è stato fermato dai militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio in via Gorizia per un normale controllo, ma è stato tradito dal suo atteggiamento. Mentre i carabinieri procedevano alla sua identificazione, infatti, ha iniziato a scalpitare, dicendo che avrebbe fatto tardi a lavoro.

Una condotta sospetta, ancor di più alla luce dei suoi precedenti specifici per spaccio. I carabinieri hanno quindi controllato più accuratamente l'auto, trovando nel vano portaoggetti sotto il bracciolo oltre mezzo etto di marijuana e 165 euro in contanti.

Il ritrovamento ha fatto sì che i militari estendessero la perquisizione anche alla sua abitazione, dove sono stati trovati un bilancino di precisione e una bustina con mezzo grammo di marijuana, riposti in un cassetto della camera da letto.

Arrestato e portato in caserma, all'uomo è stato sequestrato il cellulare, che è poi stato passato al setaccio dai militari. Tra le varie chat di Instagram è emersa la conversazione che il 21enne aveva avuto con una ragazzina, per accordarsi su come spacciare la droga. Alla luce di quanto trovato, la minorenne è stata denunciata per concorso nell’illecita attività compiuta dall’amico.