Rivoluzione green in centro Piazza chiusa ed eventi

RIO SALICETO. Informare e sensibilizzare i cittadini: questi gli obbiettivi dell’amministrazione comunale per i prossimi due mesi per quanto riguarda i temi ambientali. Non solo con una campagna di comunicazione porta a porta, ma anche con la chiusura parziale al traffico domenicale di piazza Carducci, fino ad aprile 2022 ed intanto per ospitare eventi e spettacoli dal 3 ottobre al 28 novembre.

Dal 1° ottobre anche Rio Saliceto sarà coinvolto dalle misure antismog previste dal Pair della Regione Emilia-Romagna. Per sensibilizzare e informare i cittadini sulle nuove politiche ambientali della Regione e le cause che hanno portato a questi provvedimenti il Comune, sta inviando ad ogni famiglia una lettera contenente anche i bandi per il rinnovo del riscaldamento a stufa o camino e del parco auto con il passaggio all’elettrico, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini al rispetto delle norme ed una riflessione sugli stili di vita che incidono sulla qualità ambientale. «Tutti sappiamo del livello mediocre della qualità dell’aria che respiriamo nella Pianura Padana – spiega il sindaco Lucio Malavasi – Pur essendo, il nostro, un paese di provincia in alcune ore della giornata tocca punte di inquinamento Pm 10 pari a quelle del capoluogo, come emerge dai dati misurati da Arpae. Dobbiamo tutti rimodulare i nosti stili di vita e dedicarci con piena forza al rispetto dell’ambiente. I dati sanitari sulle malattie causate dall’inquinamento ambientale, talvolta purtroppo incurabili, sono in aumento e solo questo dato dovrebbe essere sufficiente a farci riflettere». Anche sul fronte della mobilità l’impegno è costante. «Stiamo investendo sulle piste ciclabili e sul trasporto a emissioni “0” – precisa Malavasi – e penso che con i lavori che eseguiremo nel 2022 Rio Saliceto potrebbe davvero cambiare la propria fisionomia e migliorare le proprie infrastrutture dedicate alla mobilità sostenibile. Stiamo incentivando il pedibus e non appena avremo le nuove ciclabili anche il bicibus. Anche il campo scuola educativo ciclabile che sorgerà in via Don Branchetti, di fianco al Centro giovani, va nella direzione di accrescere la mentalità sull’uso della bicicletta».


Piazza Carducci, già oggetto di trasformazioni per quanto riguarda la viabilità, conoscerà due mesi molti intensi: da ottobre a novembre ogni domenica quello che adesso è un parcheggio sarà il palcoscenico per eventi e spettacoli per le famiglie e non solo. Sono 9 le domeniche in cui parte della piazza sarà chiusa al traffico per togliere spazio alle auto da restituire alla cittadinanza, che anticipano quello che sarà una costante fino ad aprile 2022. «La chiusura parziale di piazza Carducci alla domenica mattina da ottobre all’aprile prossimo non deve essere vista come un disagio – conclude Malavasi – ma come una nuova opportunità. Prima di tutto quella di riappropriarci della piazza come luogo di relazioni sociali e incontro della comunità. A questo proposito vorrei ringraziare l’assessora Lara Baraldi e l’assessore Daniele Pietri che si stanno impegnando tantissimo per realizzare una serie di iniziative che hanno proprio l’obiettivo di riportare la gente in piazza».

M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA