Due nuovi concorsi per entrare in municipio In arrivo sei assunzioni

Soddisfatto il sindaco per lo sblocco della situazione: «Negli ultimi mesi il Comune ha attraversato un momento di difficoltà»

ROLO. Buone notizie per il Comune di Rolo. Il 21 settembre sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale due bandi di concorso per la posizione di responsabile dell’Ufficio Segreteria e per un posto da istruttore tecnico categoria C, ovvero un geometra comunale.

Sono poi ancora in corso di svolgimento due concorsi per selezionare la figura di responsabile dell’Ufficio Tecnico e per l’assunzione di un istruttore amministrativo categoria C per l’ufficio relazioni con il pubblico.


Per un piccolo Comune come Rolo dove attualmente in pianta organica ci sono appena 12 dipendenti, di cui tre in part time, a seguito di due pensionamenti e di una cessazione, è sicuramente una ventata importante di novità.

«Negli ultimi mesi – conferma il primo cittadino, Luca Nasi – il Comune sta attraversando un momento di difficoltà in cui si è comunque riusciti a dare risposte alle necessità dei cittadini anche ricorrendo a forme di lavoro a termine per coprire temporaneamente alcuni ruoli». Ma certo non sono gli incarichi a termine la soluzione ideale per mandare avanti la macchina amministrativa, che seppure piccola a confronto con altre realtà, non è certo meno impegnativa.

Rolo infatti è un dei Comuni reggiani colpito, e abbastanza duramente, dal sisma del maggio del 2012. Un’emergenza che ha richiesto un grande lavoro anche per il municipio, che ha dovuto trattare tutto l’aspetto burocratico relativo alla ricostruzione degli edifici, in particolare privati, che hanno subito danni, per l’ottenimento dei finanziamenti pubblici.

«Sul fronte dei lavori pubblici, anche a seguito della fuoriuscita dal cratere del sisma, si sono però registrate forti ed evidenti difficoltà – ammette il sindaco –. L’emergenza Covid 19 non ha aiutato poiché oltre all’aumento del carico di lavoro in tutti i settori, ha portato al pressoché totale blocco dei concorsi per almeno 6 mesi».

«Con questi 4 concorsi, cui seguirà entro la fine dell’anno, la ricerca di personale per altre due posizioni, sempre a tempo indeterminato, l’amministrazione vuole ridare slancio all’attività comunale che per fare un salto di qualità necessità di collaboratori stabili e motivati» conclude il primo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA