Scandiano, fiamme in cucina: evacuato un palazzo

L'intervento dei vigili del fuoco nell'alloggio

L'incendio è rimasto confinato ai fornelli. Portato in ospedale per accertamenti un 44enne che ha inalato fumo

SCANDIANO.  Poco prima delle ore 13 di martedì 21 settembre, per cause riconducibili al malfunzionamento della cucina,  è divampato un incendio nell'appartamento di via Magati di una coppia di origine marocchia, di 44 e 41 anni, che vivono con i due figli minorenni. Le fiamme, prontamente domate dai vigili del fuoco di Reggio Emilia, fortunatamente non ha interessato né le altre stanze dell'alloggio, né gli altri appartamenti del condominio che tuttavia, a titolo precauzionale, è stato fatto evacuare dai carabinieri di Scandiano, i primi a essere intervenuti sul posto e prestare i primi soccorsi.

Al termine delle operazioni di spegnimento, l'appartamento in questione è stato dichiarato comunque agibile. I danni, non particolarmente rilevanti, sono in corso di quantificazione. Nella circostanza il personale sanitario intervenutoha prestato soccorso al solo 44enne che, per il fumo inalato, è stato  trasportato all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia per accertamenti. Per fortuna, non è in pericolo di vita.