Ruba maglia e capellino del Milan in un negozio dei Petali, arrestato

Reggio Emilia: il titolare si è accorto del furto perchè il 23enne era stato troppo nel camerino e infatti i carabinieri gli hanno trovato la refurtiva addosso

REGGIO EMILIA. Ha rotto l'antitaccheggio dei capi che voleva rubare, ma non è riuscito a impossessarsi della t-shirt e del capellino della squadra di calcio del Milan che aveva puntato perchè è stato fermato all’uscita del camerino dove si era trattenuto troppo per non dare nell'occhio.

Per questo, con l’accusa di furto aggravato in concorso i carabinieri della stazione di via Adua hanno arrestato un 23enne domiciliato a Reggio Emilia.

E' successo poco dopo le 16:30 di sabato 18 settembre al negozio Cisalfa del Centro Commerciale "I Petali". A lanciare l'allarme il titolare del negozio. Dai controlli, è emerso che aveva addosso la refurtiva: precisamente sotto la maglietta indossata aveva nascosto la t-shirt del Milan, all’interno dei bermuda il capellino sempre del Milan e nelle tasche dei pantaloni un paio di calze. Per lui sono scattate le manette.