Rubiera, trasportano rifiuti ferrosi e bombole vuote di gas senza autorizzazioni: sanzionati

I controlli della polizia locale sulla via Emilia hanno fatto emergere le irregolarità

RUBIERA. Nel pomeriggio di martedì  una pattuglia della Polizia Locale dell'Unione Tresinaro Secchia ha fermato per un controllo un furgone Ford Transit, in transito sulla via Emilia. Il furgone, con tre persone a bordo, stava trasportando nel cassone posteriore, rifiuti di materiale ferroso e 17 bombole di gas vuote a cui era stato tagliato l’attacco del rubinetto.

Dai controlli di rito, gli agenti hanno accertato che il conducente non era in grado di esibire il formulario per il trasporto rifiuti richiesto dalla normativa di settore e che né il proprietario né il conducente stesso erano iscritti all'Albo dei gestori ambientali. Inoltre le bombole trasportate, sebbene fossero vuote, sono classificate dal Testo Unico dell'Ambiente come rifiuti pericolosi e pertanto richiedono per il loro trasporto accortezze particolari previste dalla normativa stessa.

Al termine dei controlli, gli agenti della Polizia Locale denunciavano a piede libero il conducente del veicolo di anni 22, residente a Reggio Emilia e sottoponevano a fermo amministrativo il veicolo per 12 mesi intestato ad un familiare. Gli agenti altresì imponevano allo stesso conducente, di smaltire i rifiuti trasportati presso un centro di raccolta autorizzato. Sono ancora in corso indagini per accertare l'eventuale coinvolgimento del proprietario del veicolo nel trasporto di rifiuti, che come dichiarato dai tre uomini dopo essere stati incalzati dagli agenti sarebbero stati consegnati ad altre persone in cambio di denaro.

Continueranno anche nei prossimi giorni i controlli a contrasto di questo tipo di reati, che occultano il commercio non autorizzato di rifiuti di soggetti dediti a tali attività.