L’auto finisce sui binari e viene travolta Illeso un 23enne, bloccata la linea dei treni

San Polo d'Enza: il conducente della macchina salta giù prima dello schianto, il macchinista frena ma non riesce a evitare l’impatto

SAN POLO. Perde il controllo dell’auto, che finisce sui binari della ferrovia e viene travolta dal treno in transito. L’automobilista è riuscito a mettersi in salvo saltando giù prima dello schianto. È accaduto poco prima delle 8 di ieri mattina in via Rampognana a Pontenovo di San Polo. Qui una Fiat 500 ha finito la sua corsa sui binari della ferrovia Reggio-Ciano proprio mentre stava arrivando il treno.



L’esatta dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli agenti della polizia locale dell’Unione Val d’Enza. Le prime verifiche sono state effettuate da una pattuglia della polizia stradale di Reggio Emilia, intervenuta sul posto.

Di fatto un ragazzo di 23 anni – R.F., residente a Montecchio – ha perso il controllo della macchina mentre percorreva la strada provinciale 22. L’auto ha sbandato, per poi uscire di strada e terminare la corsa sui binari della ferrovia, passando a lato delle sbarre del passaggio a livello. Proprio in quel momento è arrivato il treno della linea Reggio-Ciano, diretto verso la città.

Il macchinista, un uomo di 45 anni, quando ha visto l’auto ferma sui binari ha messo subito in atto la manovra dell’arresto corsia frenando di colpo. Nel mentre, il giovane automobilista, resosi conto dell’arrivo del treno, è riuscito ad uscire dalla macchina, rimasta incastrata sui binari della ferrovia, riuscendo così a mettersi in salvo.

Nonostante il treno fosse in frenata grazie alla prontezza del macchinista, l’impatto è stato inevitabile: il treno ha urtato la parte laterale-posteriore dell’auto, aprendo le lamiere.

Gli accertamenti sono ancora in corso, ma dai primi rilievi si ipotizza che la causa della fuoriuscita di strada sia da imputare alla velocità del mezzo, che l’ha fatta finire sui binari. Sul treno in quel momento si trovava solo una persona, che è stata accompagnata sul primo pullman disponibile arrivato in zona.

Intanto la linea ferroviaria Reggio-Ciano è rimasta ferma per diverse ore: il tempo necessario per compiere i rilievi e verificare eventuali danni ai binari, con il coinvolgimento diretto di polizia stradale e polizia locale. Il ragazzo è rimasto illeso, ma sotto shock per l’accaduto.

Fino alle 12 gli agenti hanno lavorato per permettere la riattivazione il più presto possibile della linea ferroviaria utilizzata tutti giorni da studenti e lavoratori che dalla Val d’Enza raggiungono Reggio Emilia.

Per tutta la mattinata il traffico degli automezzi è stato deviato sulle vie alternative di San Polo, creando inevitabili disagi alla circolazione.

Daniela Aliu

© RIPRODUZIONE RISERVATA