Ginger, gatto senza un occhio salvato dai pericoli della strada

Ginger

Randagio o di proprietà ma mai reclamato, il micione ora sta bene. Recuperato grazie a una volontaria, cerca finalmente una casa e una famiglia

REGGIO EMILIA. Ginger è bellissimo. Il fatto che, purtroppo, abbia perso un occhio non lo rende meno maestoso, solo come i gatti sanno essere nonostante tutto. Ha solo un “difetto”: non va d’accordo con gli altri gatti e la convivenza in una casa con altri suoi simili può essere un problema.

La sua storia è una delle tante che arrivano dalla strada: maschietto, di circa 2 anni, è stato trovato in zona Albinea qualche mese fa con grosso trauma a un occhio. Dopo una visita specialistica, è stato necessario asportare l’occhio in quanto non più recuperabile.


Ora che Ginger si è ripreso dall’intervento.

Non era castrato e, si sa, che i gatti liberi corrono molti pericoli. Probabilmente, ha dovuto lottare con altri gatti maschi e, dato il suo carattere territoriale che lo contraddistingue, per lui si cerca una adozione come “gatto unico”. Onde evitare altri bisticci e tensioni.

Ginger ama molto le coccole e addormentarsi sulle gambe della volontaria che lo ospita, quando è seduta sul divano. Insomma: ha tutte le caratteristiche in regola per essere un fedele gatto di casa. Ha bisogno di trovare una abitazione con anche uno spazio all’aperto, in una zona tranquilla perché si presume che abbia vissuto prevalentemente libero fino al momento in cui è stato trovato.

Nota bene: è stato cercato il proprietario con vari annunci, ma come spesso capita, invano.

Ora Ginger si trova a Reggio Emilia (zona Due Maestà), è stato castrato e vaccinato, test Fiv/Felv negativo, microchippato.

Per informazioni: telefonare al 340-315.9950.

Elisa Pederzoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA