Assalto con l'esplosivo allo sportello bancomat in via Matteotti

L'allarme provocato dalla detonazione è scattato poco prima delle 3,30 alla Banca Popolare di Milano, ancora da quantificare il bottino

REGGIOLO. Un’esplosione nel cuore della notte e il centralino del 112 raggiunto da decine di segnalazioni dei residenti allarmati. È quanto è successo questa notte, poco prima delle 3.30, quando una banda di malviventi ha preso di mira lo sportello Atm della Banca Popolare di Milano (ex Banco San Geminiano e San Prospero) in via Giacomo Matteotti. 
 
L’assalto è avvenuto probabilmente con il cosiddetto metodo della “marmotta”, l’esplosivo collegato da un filo elettrico e un contatto che poi ha innescato la detonazione. Ancora da quantificare il denaro portato via e l’ammontare dei danni. 
 
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Reggiolo con i colleghi del nucleo operativo della compagnia di Guastalla che ora, coordinati dalla Procura reggiana, stanno seguendo le indagini per risalire ai responsabili.