Frontale alla Bettola con 7 feriti, una conducente aveva bevuto e usato droghe

L'incidente alla bettola di vezzano il 10 luglio scorso

Vezzano, l'incidente è avvenuto la sera del 10 luglio scorso ed era stato rilevato dai carabinieri di Ligonchio. Ora sono giunti i risultati degli esami: per una 25enne denuncia, ritiro della patente e rischio di una maxi multa da 10mila euro

VEZZANO. E’ risultata positiva all’alcoltest, con un tasso alcolemico pari a 0,90 grammi per litro, e agli stupefacenti, la 25enne che a luglio scorso, in località La Bettola di Vezzano, si è scontrata con un’altra autovettura. Un terribile incidente quello avvenuto la sera del 10 luglio scorso a Vezzano, poco prima del monumento ai Martiri della Bettola venendo da Reggio, in conseguenza del quale 7 persone rimasero ferite tra cui una in maniera grave. I rilievi dei carabinieri di Ligonchio accertarono che la conducente di una Citroen C3, a seguito dell’invasione della corsi di marcia opposta, si era schiantata contro una Ford Fiesta che sopraggiungeva.

Lo scontro frontale tra le due auto è stato molto violento, la parte anteriore delle due vetture è andata distrutta. Dietro la Fiesta c’era una Jeep Compass che l’ha tamponata. Il 118 aveva inviato sul posto diversi mezzi perché sulle tre auto viaggiavano 7 persone. Sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco per estrarre le persone dalle lamiere. Una donna di 60 anni aveva riportato le ferite più gravi ed era stata trasportata all’ospedale di Parma. La prognosi è stata poi definita in oltre 50 giorni. Gli altri feriti, tra cui una donna in stato interessante e un bimbo di un anno, erano stati condotti negli ospedali di Reggio Emilia e Parma, fortunatamente in condizioni non gravi.

Ben più gravi le conseguenze amministrative e penali per la conducente della Citroen alla luce degli esiti degli esami giunti ai carabinieri della stazione di Ligonchio. La donna guidava nonostante avesse fatto uso eccessivo di bevande alcoliche e aveva anche assunto stupefacenti. Per questo motivo con l'accusa di guida in stato d’ebbrezza e sotto l’influenza di stupefacenti aggravata dall’essere incorsa in un incidente stradale con feriti, i carabinieri di Ligonchio hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia la 25enne alla quale i carabinieri hanno proceduto al ritiro della patente di guida per la successiva revoca in linea a quanto stabilito dalle norme del codice della strada. Provvedimenti a cui seguirà, in caso di condanna penale, la maxi multa prevista sino ad un massimo di oltre 10mila euro.