Gandolfi e il calcio a teatro

CANOSSA. «Non esiste solo il calcio miliardario, dei procuratori, dei giocatori ricchi e famosi, dei giocatori viziati sempre pronti a richiedere un nuovo contratto e sempre oggetto di gossip sui social per quello che fanno e dicono. Abbiamo la forza di pensare che esista ancora “il nostro calcio”, quello in cui molti sono cresciuti, fatto di uomini, in campo e fuori, uomini forti ma allo stesso tempo deboli, che hanno scritto stupende pagine di sport e di vita». È questo il calcio che Remo Gandolfi racconta nei suoi libri e di cui si parlerà giovedì 9 settembre alle 21 al Teatro di Ciano d’Enza. Remo Gandolfi è nato e vive a Neviano degli Arduini (Parma), calcisticamente è cresciuto nelle giovanili dell’U.S. Ciano passando poi alla Sampolese dove ha militato per diversi anni. Prenotazione obbligatoria ai numeri 0522-248.423 o 248.404 della biblioteca comunale. Per partecipare alla serata occorrerà esibire il green pass.

© RIPRODUZIONE RISERVATA