Brucia sterpaglie nel campo, maxi multa a un agricoltore di 45anni

Reggio Emilia, l'incendio si è verificato il 23 agosto scorso a Castellazzo, all'uomo è stata data una sanzione di oltre 2mila euro dai carabinieri forestali 

REGGIO EMILIA. I carabinieri della stazione forestale di Scandiano hanno notificato a un 45enne di Reggio Emilia una sanzione amministrativa di 2.064 euro per aver bruciato materiale di risulta dei lavori agricoli, durante il periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi, come stabilito per legge. Il fuoco è stato appiccato il 23 agosto. Sono stati i forestali di Scandiano, attivati dalla Sala operativa unificata permanente (Soup) di Bologna, a intervenire per verificare una segnalazione di incendio di sterpaglie in località Castellazzo del Comune di Reggio Emilia.

Giunti sul posto i carabinieri forestali avevano modo di constatare la presenza di una squadra dei vigili del fuoco del comando di Reggio Emilia impegnata nelle operazioni di spegnimento di un cumulo di materiale vegetale di risulta di lavori agricoli che il 45enne aveva dato alle fiamme su un terreno di sua proprietà, pur vigendo il divieto. Accertai i fatti e conclusi gli accertamenti al 45enne è stata contestata la multa.