Ladri svaligiano l’abitazione mentre la coppia guarda la tv

Poviglio, i due, lei 88 e lui 85 anni, residenti in una villetta, non si sono accorti di nulla: «È stata la nostra fortuna. Ci hanno portato via 700 euro e tutti i gioielli»

POVIGLIO. Si sono salvati da una situazione di grande pericolo solo grazie al fatto di non aver sentito i ladri entrare in casa perché avevano la televisione accesa. La brutta avventura vissuta da due anziani, lei 88 anni, lui 85 (i nomi non verranno fatti per non metterli ulteriormente a rischio), residenti in una casa a due piani in una zona residenziali, limitrofa la centro del paese, risale a qualche giorno fa ed ha avuto come epilogo una razzia totale di gioielli e denaro.

« Io e mio marito – racconta l’anziana – eravamo entrambi seduti sul divano, in sala, a guardare la televisione e per fortuna non ci siamo accorti di nulla». L’orario scelto dai ladri per scalare la palazzina probabilmente utilizzando le persiane aperte sia al piano terra che al primo piano (dove abita la coppia) entrando in una delle camere da letto della casa, è stato le 21,30: «Quando fuori – racconta la donna – ancora un po’ ci si vedeva e in una zona comunque piuttosto frequentata». I ladri, probabilmente un paio, hanno agito indisturbati: hanno rovistato in cassetti e armadi nelle camere da letto e in tutta la zona notte della casa.

«I soldi, circa settecento euro – racconta l’88enne – li hanno trovati dentro un cassetto. Mentre i gioielli che erano tutto ciò che mi era rimasto da un precedente furto subito sei anni fa ma comunque di valore, sono stati portati via assieme a tutte le borse che i ladri hanno trovato in un armadio. Per nasconderli li avevo riposti dentro una di queste e loro le hanno portate via tutte». Il sospetto, alla fine, è che i ladri sapessero dove mettere le mani e per questo abbiano agito in fretta uscendo dall’appartamento in pochi minuti. La coppia ha scoperto il furto una mezz’ora dopo, quando l’uomo si è alzato dal divano per raggiungere la zona notte e si è reso conto che per terra c’erano vestiti e oggetti e che armadi e cassetti erano stati lasciati aperti.

«Ho sentito mio marito gridare – prosegue la donna – e sono accorsa. Così abbiamo scoperto il furto. La nostra fortuna è stata quella di non esserci accorti di nulla, altrimenti se avessi visto i ladri chissà cosa poteva accadere». La coppia ha subito allertato i carabinieri ed ha poi sporto denuncia. «Secondo le forze dell’ordine – conclude l’anziana – i casi di furti in abitazione in questo periodo sono numerosi».