Centrodestra, è Fabio Ruini il candidato al ruolo di sindaco

Fabio Ruini al centro tra Alessandro Aragona e Gianluca Nicolini

Castellarano, l’esponente di FdI: «Ho accettato con orgoglio. Dimostreremo che è possibile un’alternativa seria. È un’onore essere sostenuto anche da Lega e Forza Italia»

CASTELLARANO. C’è tempo fino al 4 settembre 2021 per presentare le liste di candidati per le elezioni amministrative del Comune di Castellarano. Rispetto agli scorsi anni, in questa tornata bastano solo 34 firme (ridotte per effetto del Covid 19) e non cento come era previsto per il passato. A poco più due settimane di certo vi è la presentazione di due liste. La prima è di maggioranza, “Castellarano Bene Comune” che candida l’attuale sindaco Giorgio Zanni; la seconda è quella di centrodestra, che ieri ha ufficializzato la candidatura a sindaco di Fabio Ruini, già presidente di circolo di Fratelli d'Italia e consigliere comunale di minoranza.

«Ho accettato con piacere ed orgoglio – spiega Ruini – la proposta di ricoprire il ruolo di candidato sindaco della coalizione di centrodestra per le prossime elezioni amministrative di Castellarano. Ed è un’onore che la mia candidatura sia stata energicamente sostenuta non solo dal mio partito, Fratelli d’Italia, ma anche dagli alleati di Lega e Forza Italia. Su un territorio che storicamente non ci è favorevole, vogliamo dimostrare che un’alternativa di destra, seria, concreta e capace, è possibile». Sulla carta Fabio Ruini può contare su uno schieramento che a Castellarano alle elezioni nazionale ha sempre ottenuto la maggioranza. Quando si è trattato di votare per le comunali, c’è sempre stato lo spostamento di qualche migliaio di voti, quindi le previsioni sono sempre incerte.


«Con la candidatura a sindaco di Ruini – commenta il coordinatore provinciale di FdI, Alessandro Aragona – il nostro partito mostra ancora una volta di poter esprimere una classe dirigente di assoluto valore in grado di proporsi come alternativa seria e credibile nei territori governati storicamente dalla sinistra. Un profilo, quello di Ruini, che unisce all'esperienza amministrativa altissime competenze, e che, proprio per questo, è stato fin da subito accolto con entusiasmo non solo gli alleati di centrodestra, ma anche dalle tante realtà economiche e sociali del comprensorio desiderose di cambiamento».

Sulla candidatura di Ruini intervengono anche gli esponenti della Lega Matteo Melato e Chiara Ferrari, rispettivamente referente provinciale e referente di sezione: «Siamo molto soddisfatti della candidatura di Ruini a sindaco di Castellarano. Una figura che ha già dimostrato serietà, competenza e impegno in questi 5 anni di consiliatura che si avvia alla conclusione. Al suo fianco vi sarà una squadra espressione del territorio e volenterosa di portare il loro apporto a migliorare il territorio. I punti cardine di questa lista sono i valori che il centrodestra porta avanti da anni: sicurezza, valorizzazione del territorio, impresa e lavoro. Ruini e tutta la squadra sapranno portare proposte concrete ai cittadini di Castellarano per migliorare dove la sinistra ha fallito.