Due automobilisti denunciati per guida in stato di ebrezza

Un posto di blocco dei carabinieri

Guastalla, controlli stradali dei carabinieri durante il week end: cinque giovani trovati con pochi grammi di droga e segnalati al prefettto

GUASTALLA. Due conducenti di auto sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Guastalla a guidare i rispettivi veicoli dopo aver fatto uso di bevande alcoliche oltre il limite concesso: a loro sono state ritirate le patenti e sono stati sanzionati. Altre cinque persone sono state trovate in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico e ora rischiano la sospensione della patente e dei documenti di espatrio. Questo è il bilancio dei controlli stradali eseguiti nel weekend dai militari della Compagnia per garantire maggior sicurezza sulle strade.

In tutto i carabinieri hanno controllato 131 persone e 112 tra automezzi e motociclette nei posti di blocco e di controllo eseguiti nelle strade di maggior traffico dove hanno proceduto anche alla contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada in prevalenza per violazioni delle norme di sicurezza stradale. In particolare i carabinieri di Guastalla hanno sorpreso un 27enne di Luzzara e un 22enne di Reggio Emilia guidare dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche: a loro i militari hanno ritirato le rispettive patenti di guida e operato la loro denuncia per guida in stato d’ebrezza. Cinque conducenti (un 18 e un 28enne entrambi di Reggio Emilia, un 20enne di Brescello, un 18enne di Castelnovo Sotto e un 18enne di Poviglio) sono stati trovati in possesso di complessivi 5 grammi di droga (3 di marjuana e 2 di hascisc): trattandosi di detenzione per uso personale non terapeutico i cinque verranno segnalati alla Prefettura reggiana.