A Castellarano Zanni si ricandida sindaco. L’opposizione cerca gli sfidanti

La lista “Bene comune” apre la campagna d’ascolto dei cittadini nelle piazze Il Comune ha superato i 15mila residenti, quindi è possibile il doppio turno

CASTELLARANO. È partita la campagna elettorale per le amministrative nel Comune di Castellarano. In attesa delle amministrative del prossimo autunno, la prima mossa è stata fatta dal gruppo che sostiene la candidatura di Giorgio Zanni, attuale sindaco e presidente della Provincia. “Noi ci siamo” è il motto della lista “Castellarano bene comune”, che sabato scorso ha aperto ufficialmente la campagna d’ascolto per le prossime amministrative. In piazza XX Luglio un gruppo di sostenitori della lista “Castellarano bene comune” si è presentato alla cittadinanza e ha ufficializzato di fatto la ricandidatura di Giorgio Zanni per il secondo mandato da sindaco.

Il punto di ascolto con i volontari e i candidati della lista civica sarà presente tutti i mercoledi mattina a Roteglia durante il giorno di mercato; il giovedi mattina durante il mercato a Castellarano e, sempre nel capoluogo, anche il sabato. I punti di ascolto saranno utili sia per presentare il programma della lista che sostiene Giorgio Zanni che come luogo per accogliere suggerimenti e idee da poter inserire nel futuro programma elettorale.


Per ora dall’opposizione in consiglio comunale (5 Stelle, Gruppo misto, e Centrodestra) non c’è ancora nulla di ufficiale. Di certo, in questa tornata elettorale Castellarano entra nei Comuni con oltre 15mila abitanti, quindi nell’opportunità del doppio turno. Chi sfiderà la lista Castellarano bene comune? Nelle prossime settimane saranno annunciati gli sfidanti. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA