Con il furgone contro il guard rail, due feriti, grave una donna

Il furgone Peugeot Bitter che è andato a finire contro il gard rail in via per Viano a Mazzalasino

Scandiano, l'incidente è avvenuto in via Per Viano a Mazzalasino verso le 15,30. Sul posto la polizia locale Tresinaro Secchia e i vigili del fuoco

SCANDIANO. Una violenta sbandata e finisce con il furgone contro il guard rail. L'incidente è avvenuto poco prima delle 15,30 di sabato 17 luglio in via per Viano, un tratto della provinciale 7, in località Mazzalasino. Due i feriti trasportati all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dalle ambulanze inviate dal 118. Si tratta di un uomo di 64 anni che era alla guida del Peugeot Bitter e di una donna di 67 anni, entrambi residenti a Reggio Emilia,

La donna, in particolare, ha subito traumi e ferite giudicate gravi dal personale dell'ambulanze che ha richiesto l'intervento dell'elisoccorso partita da Parma ma poi fatto rientrare. La 67enne è stata ricoverata con il codice di massima gravità. Per il conducente invece il quadro clinico è meno pesante. Secondo la prima ricostruzione della dinamica dell'incidente compiuta dalla squadra della polizia locale Tresinaro Secchia intervenuta sul posto, l'uomo - per cause ancora in via di accertamento - avrebbe perso il controllo della guida lungo un tratto rettilineo mentre procedeva in direzione Scandiano.

Il furgone ha sbattuto a velocità sostenuta contro il guard rail a lato della strada, ribalzando indietro di qualche metro e sradicando una porzione di protezione d'acciaio. In via di Viano sono arrivati anche i vigili del fuoco dal comando centrale di Reggio Emilia perché in un primo tempo si temeva che i feriti fossero rimasti incastrati nell'abitacolo. Sono invece stati estratti dal personale delle ambulanze.