Disponibile on line il questionario per valutare i medici di famiglia

reggio emilia. Parte in questi giorni anche a Reggio Emilia, la prima indagine sui medici di famiglia e sulla Sanità territoriale promossa da Federconsumatori Emilia-Romagna.

A Reggio, oltre che dalla Federconsumatori, l’iniziativa è promossa dal sindacato dei pensionati Spi Cgil, dei lavoratori della Funzione pubblica Fp Cgil e dall’Auser.


L’indagine si propone di rilevare le possibili criticità che si sono manifestate ed evolute nel tempo, attorno alla figura del medico di medicina generale, o di famiglia.

Una figura centrale, assai apprezzata dai cittadini, e proprio per questo che necessita di essere monitorata: è con questo spirito che i promotori dell’indagine hanno pensato di lanciare questa campagna. Nota è la carenza di medici che si manifesta spesso ad ogni pensionamento, con la difficoltà a reperirne i sostituti. Importante anche il rapporto medico-paziente, i tempi di attesa per una visita, la facilità d’accesso al medico al momento del bisogno, ecc…

Da ieri il questionario è disponibile on line sul sito www. federconsumatorier. it A Settembre i volontari dello Spi Cgil e dell’Auser distribuiranno il questionario cartaceo tra i loro iscritti e attivisti.

Il questionario è anonimo.

I risultati saranno presentati a Reggio Emilia a partire dal prossimo mese di ottobre. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA