All'apice di un litigio accoltella la moglie poi si lancia nel vuoto e muore

La villa di Mazzalasino dove è avvenuta la tragedia

Scandiano, la tragedia è avvenuta in una villa della frazione Mazzalasino. A perdere la vita è stato Anacleto Rossi, 43 anni, titolare del ristorante Mazzalasino. La moglie ha riportato ferite non mortali. Sul posto i carabinieri

SCANDIANO. All'apice di un litigio ha accoltellato la moglie, fortunatamente procurandole ferite non gravi, poi è salito sul tetto della casa e si è buttato di sotto, togliendosi la vita. La tragedia è avenuta pochi minuti prima delle 14 di venerdì 9 luglio nella frazione di Mazzalasiano e Scandiano, un paesino di una manciata di abitanti, sconvolto dall'accaduto.

[[ge:gelocal:gazzetta-di-reggio:reggio:cronaca:1.40480018:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2021/07/09/news/sbanda-in-auto-e-si-schianta-contro-un-muretto-molto-grave-un-uomo-1.40480018]]

A perdere la vita è stato Anacleto Rossi, 43 anni, titolare del ristorante Mazzalasino, un locale molto noto e frequentato. L'uomo, secondo la ricostruzione compiuta dai carabinieri di Scandiano e di Reggio giunti sul posto, in preda alla furia avrebbe afferrato un coltello trovato nella cucina della villa doveve viveva con la donna, situata a poche decine di metri dal ristorante, ieri chiuso, e l'avrebbe colpita più volte non, però, in parti vitali. Poi sarebbe corso al piano superiore della casa e si sarebbe lanciato nel vuoto.

Tentato omicidio e suicidio a Mazzalasino, le indagini dei carabinieri

Sconosciuti, per il momento, i motivi del litigio ma pare che il contrasto sia nato per motivi economici. Sul posto sono arrivate le ambulanze e l'auto medica da Scandiano poi è stato fatto intervenire l'elisoccorso partito da Parma il cui personale medico ha tentato fino allo stremo di rianimare il ristoratore che però non ce l'ha fatta. La moglie è stata trasferita d'urgenza al pronto soccorso del Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove è stata sottoposta a una serie di accertamenti. La donna, 44 anni, è stata colpita superficialmente al collo e al torace.