Compra una consolle Nintendo online a 200 euro e cade nella truffa

Fabbrico, i carabinieri grazie a indagine telematiche sono risaliti ai responsabili. Denunciati una donna di 31 anni di Trapani e un giovane di 20 di Palermo

FABBRICO. Ancora una vittima degli sciacalli delle rete. Si tratta di una donna di Fabbrico che, per 200 euro, aveva apparentemente concluso un affare per l’acquisto di una consolle Nintendo Switch attraverso un noto sito di compravendita online. La finta vendita risale alla fine dello scorso mese di marzo. La donna, una volta individuata  l’inserzione, ha contattato il venditore a cui ha versato l’importo pattuito su una carta di credito prepagata.

Poi, non avendo ricevuto quanto promesso e non riuscendo più a ricontattare l’inserzionista, si è rivolta ai carabinieri di Fabbrico che, formalizzata la denuncia, hanno avviato le indagini e, grazie al tracciamento dell’utenza telefonica e dei movimenti della carta di credito, sono risaliti all’identità dei due truffatori. Si tratta di una donna 31enne abitante in provincia di Trapani e di un 20enne residente in provincia di Palermo i quali al termine degli accertamenti sono stato denunciati alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia per il reato di truffa.