Muore a 40 anni, stroncata nel sonno da un malore

Arianna Masoni non rispondeva al telefono, i genitori preoccupati hanno lanciato l'allarme. Il corpo è stato ritrovato dai vigili del fuoco e dal personale del 118

CAMPAGNOLA. L’hanno trovata morta nel letto della sua abitazione, stroncata da un malore mentre dormiva, a soli 40 anni. Arianna Masoni è morta così nella notte tra lunedì e ieri. A trovarla ormai priva di vita sono stati i vigili del fuoco e i sanitari allertati dai genitori allarmati perché la donna non rispondeva al cellulare.
 
Un drammatico presagio che purtroppo ha trovato conferma. Le cause della morte sono naturali dunque la salma è stata lasciata subito in disponibilità della famiglia. La giovane donna lascia il papà Marco, Luisa, il fratello Fabio, le nonne, la zia Rita e tanti parenti e amici, sconvolti e affranti dal dolore.
 
Il funerale si svolgerà oggi alle 15.45 nella camera mortuaria dell’ospedale di Correggio. Al termine della benedizione, il corteo proseguirà per il centro di cremazione. Le ceneri saranno poi tumulate nel cimitero di Correggio.
 
La famiglia chiede non fiori, ma eventuali offerte da devolvere alla Croce Rossa, comitato locale di Correggio.