Riapre a Collagna il distaccamento dei vigili del fuoco

Il distaccamento dei vigili del fuoco riapre a Collagna nelle vecchia sede ristrutturata

Ventasso, la sede, chiusa nel 2018, è operativa nei fine settimana. Due i mezzi a disposizione: un’autopompa e un fuoristrada

VENTASSO. È stato riattivato sabato il distaccamento dei vigili del fuoco volontari di Collagna, nel Comune di Ventasso. L’operatività della sede distaccata era cessata nel 2018 in conseguenza della revisione normativa degli elenchi di appartenenza dei volontari dei vigili del fuoco. Il comando provinciale dei vigili del fuoco, vista l’importanza del presidio del territorio del crinale, ha intrapreso quest’anno un percorso finalizzato alla riattivazione operativa del ridotto nucleo di unità ancora disponibili e al reclutamento di nuovi volontari che, terminato il corso di formazione, potenzieranno quanto prima il nucleo originario. Il presidio dei vigili del fuoco di Collagna al momento è attivo nei fine settimana e si allerta tramite la sala operativa provinciale del 115.



Notevole anche lo sforzo sostenuto dall’amministrazione comunale, che ha riattivato i locali e le risorse strumentali della sede storica, destinando nuovi locali per l’autorimessa. Due i mezzi a disposizione dal comando: un’autopompa per interventi vari e un fuoristrada dotato di modulo per antincendio boschivo. La riapertura del distaccamento di Collagna era atteso da molto tempo. Peraltro, la riapertura era stata richiesta a più riprese dai cittadini che, per ottenere l’intervento dei vigili del fuoco, in questi ultimi anni hanno dovuto attendere l’arrivo dei mezzi provenienti dalla sede di Castelnovo Monti.

Oltre alla sede cittadina, i vigili del fuoco fino a qualche anno fa contava i distaccamenti di Guastalla, Sant’Ilario e Castelnovo Monti più le tre sedi di volontari a Luzzara, Collagna e Villa Minozzo. Tra le specialità dei vigili vi sono il Saf (speleo alpino fluviale), le unità cinofile, l’operatore Tpss (tecniche primo soccorso sanitario), la Tas (topografia applicata al soccorso), soccorritori Nbcr (nucleare, biologico, chimico e radiologico), soccorritori acquatici, puntellatori. Nel 2018 l’operatività della sede distaccata di Collagna era cessata appunto in conseguenza della revisione normativa degli elenchi di appartenenza dei volontari dei vigili del fuoco. Ora la bella notizia.