Continua a maltrattare la ex compagna e finisce agli arresti domiciliari

Reggio Emilia, il 41enne non ha rispettato la misura di divieto di avvicinamento a cui era stato sottoposto lo scorso marzo

REGGIO EMILIA. Ha più volte infranto il divieto di avvicinamento alla sua ex compagna, a cui era stato sottoposto tre mesi fa, e ha continuato a minacciarla e maltrattarla. Così un 41enne è finito agli arresti domiciliari.

A dare esecuzione alla misura cautelare detentiva emessa dal gip del tribunale di Reggio sono stati gli agenti della Squadra mobile. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia, soprattutto nei confronti della sua ex compagna, da cui avrebbe dovuto tenersi alla larga dallo scorso marzo.

Ma la misura del divieto di avvicinamento non è servita e il 41enne ha continuato a comportarsi come se nulla fosse. La donna, spaventata, ha quindi segnalato questa situazione e il gip ha deciso di aggravare la misura cautelare in essere, disponendo l’arresto dell'uomo.