La nuova Pinetina riparte con una rassegna estiva

Il Comune ha affidato la gestione alla Uisp, che ha pianificato vari appuntamenti tra cui attività motorie, iniziative culturali, giochi e mercatini tra pavoni e daini

VEZZANO. Il primo maggio scorso è stato riaperto ufficialmente al pubblico l’ecoparco Pineta di Vezzano (a tutti noto come la Pinetina), dopo i lavori di ristrutturazione del punto-ristoro eseguiti dalla Provincia, proprietaria dell’area verde, e dopo il bando per la gestione effettuato dal Comune di Vezzano. Ad aggiudicarselo è stata l’Uisp Reggio Emilia. La Pinetina per decenni è stata una delle mete preferite per le gite fuori porta dei reggiani, all’insegna della natura. Ora la Uisp di Reggio Emilia punta al rilancio in grande stile. L’obiettivo: recuperare l’affetto e la frequentazione da parte delle famiglie reggiane attraverso un ventaglio di iniziative e opportunità all’insegna della formula “Natura in movimento”.

La nuova location spunta tra gli spazi estivi reggiani destinati allo svago e al divertimento. Giugno e luglio in particolare proporranno una serie di eventi che spaziano dalla fotografia agli audiovisivi, poi mercatini ed incontri in natura. Non mancherà ovviamente lo sport e l’attività motoria, con corsi, camminate al chiaro di luna, trail e biciclettate nei dintorni di Vezzano, con un appuntamento, il 20 giugno, graditissimo in particolare dai bambini: la festa dei giochi tradizionali di una volta. Domenica “speciale” anche con il Rifugio matildico della Val d’Enza, che illustrerà le sue attività con la fauna del nostro territorio.


Nella rassegna “I mercoledì in Pinetina”, in particolare, si propone un ciclo di incontri per gli amanti dei grandi viaggi, in collaborazione con “L’angolo dell’Avventura” di Reggio Emilia. Per chi ama l’attività motoria e contemplativa in natura, partono anche corsi di yoga, nordic walking ed attività fisica adattata per tutte le età in un contesto ambientale davvero unico.

Per la seconda parte dell’estate si preparano poi idee e produzioni legate alla musica, al teatro e alla danza, che troveranno nella splendida cornice del parco una nuova veste, invitata a fondersi e a dialogare con la natura circostante e in particolare con le decine di pavoni e daini che popolano la Pinetina.

«Attività motoria in outdoor, ambiente e proposte ludiche e culturali sono le idee su cui Uisp punta per uscire con il passo giusto dalla difficile fase pandemica che stiamo pian piano superando – dice Azio Minardi, presidente Uisp di Reggio Emilia –. La Pinetina di Vezzano rappresenta un connubio ideale per offrire ai reggiani una bella opportunità con questo mix di iniziative dedicate a tutta la famiglia».

Stefano Vescovi, sindaco di Vezzano: «Con il ricco programma organizzato da Uisp, sotto il titolo “L’estate in Pinetina”, il nostro parco diventerà il centro di tantissime attività adatte a tutte le età. In un momento come questo, in cui fortunatamente stiamo uscendo dalla pandemia, è particolarmente importante poter offrire a tutti i reggiani la possibilità di ritrovarsi in un luogo magico come la Pinetina. Un luogo immerso nella natura, popolato da decine e decine di pavoni in libertà, da daini e caprioli e da tante altre specie animali e vegetali. Il tutto arricchito da proiezioni di documentari e filmati per scoprire terre lontane, passeggiate, mercatini tra arte tavola e natura e giochi di una volta. Grazie alla collaborazione con la Provincia, siamo riusciti a ristrutturare la struttura centrale e riorganizzare gli spazi in modo da renderli maggiormente fruibili. Grazie a Uisp, oggi possiamo proporre un calendario di iniziative molto interessanti. Ora non ci resta che goderci la nostra Pinetina nel rispetto della natura».

La Pinetina ospita decine di pavoni che passeggiano liberamente nel parco, numerosi daini che stanziano nella zona, diversi animali da cortile e una colonia di mufloni che periodicamente fa visita alle pendici del monte Grafagnana: i sabati e le domeniche è possibile passeggiare con i pony del parco.

Per tutte le associazioni e i privati è possibile prenotare la sala per conferenze, attività e feste. Per info: lapinetina@uispre.it, telefono 342 8404855 negli orari di apertura del punto ristoro: mercoledì, venerdì, sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle 9 alle 19. Il mercoledì sera anche dalle 19 alle 23. In tutti gli altri orari: uffici Uisp 0522 267 211. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA