Rubò un portafoglio da un pullman scolastico, arrestato un 70enne

La condanna è divenuta esecutiva. Deve scontare 3 mesi e 29 giorni di carcere

CORREGGIO. Condannato a 4 mesi di reclusione per il furto di un portafoglio asportato dal pulmino di una scolaresca ai danni di uno studente doveva ancora espiare, detratto un giorno pre-sofferto in detenzione cautelare, 3 mesi e 29 giorni di reclusione. 
 
Per questo motivo Giuliano Fantini, 70enne residente a Correggio, è stato ieri arrestato dai carabinieri del paese che hanno dato esecuzione a un provvedimento di carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni penali della Procura presso il Tribunale di Reggio Emilia. 
 
Il provvedimento fa riferimento a un furto su un pulmino di una scolaresca commesso a Cervia, in provincia di Ravenna, l’8 maggio del 2018. Secondo quanto ricostruito all’epoca dei fatti il 70enne reggiano si trovava in compagnia di un 50enne, seduto su una panchina, nei pressi del gruppo di scolari di un istituto agrario intenti a effettuare i rifacimento di un’aiuola. 
 
Ad un certo punto il 50enne si era alzato dalla panchina e, dopo essersi avvicinato al pulmino in uso alla scolaresca, aveva aperto il cofano posteriore asportando uno zaino. Quindi aveva raggiunto il complice e, sempre seduti sulla panchina, avevano cominciato a rovistare nello zaino.
 
Ma qualcuno degli studenti si era accorto delle loro mosse e i due, vistisi scoperti, erano fuggiti, abbandonando lo zaino dopo essersi impossessati del portafoglio. Inseguiti dagli stessi studenti il più giovane era stato bloccato e consegnato ai carabinieri. I militari poi avevano rintracciato il complice che aveva consegnato loro la somma in contanti di 60 euro, facendo anche recuperare il portafoglio. 
 
I due ladri erano quindi stati arrestati per concorso in furto. Poi l’iter processuale, con la condanna del 70enne reggiano, divenuta esecutiva. Nella giornata di ieri il 70enne è stato raggiunto dai carabinieri della stazione di Correggio che hanno condotto l’uomo in carcere.