Reggio Emilia, controlli anti prostituzione a Pieve Modolena

Controllate dalla polizia numerose persone, denunciata una prostutita rumena di 38 anni

REGGIO EMILIA. Il questore di Reggio Emilia, Giuseppe Ferrari, nel programmare i serivisi di controllo straordinario del territorio ha deciso di dare seguito ad alcune segnalazioni arrivate dai comitati di quartiere contro la prostituzione in strada.

Nella serata di venerdì un funzionario della questura ha coordinato gli uomini del Reparto prevenzione crimine Emilia-Romagna Occidentale, impegnati a Pieve Modolena per contrastare e scoraggiare il degrado derivante dalla presenza di prostitute e viados.

I polizioti hanno contollato diverse persone e, in via Fratelli Cervi, hanno rintracciato una cittadina rumena di 38 anni intenta a prostituirsi, denuncita per violazione della legge Merlin.