Aggredisce i carabinieri dopo aver danneggiato un'auto, arrestato

E' successo ieri sera a Bibbiano. L'uomo, un 47enne del paese, ha anche aggredito alcuni operai alla fine del turno. Uno di loro è stato accompagnato al pronto soccorso

BIBBIANO. Il motivo non si conosce, ma ieri sera un 47enne di Bibbiano ha danneggiato un'auto in sosta e aggredito chiunque in quel momento gli fosse a tiro. La richiesta di intervento al 112 è partita da un cittadino, e così i carabinieri della stazione di Sant’Ilario sono stati inviati nella vicina Bibbiano per cercare di sedare gli animi dell'esagitato.

Sul posto i militari hanno accertato come il 47enne bibbianese, in evidente stato di ebbrezza alcolica, avesse danneggiato un’auto in sosta e, subito dopo, avesse aggredito alcuni operai appena usciti dal turno di lavoro che cercavano di calmarlo. Non pago di quanto avesse già causato, il 47enne ha continuato a minacciare chiunque, sino ad aggredire fisicamente e verbalmente anche i carabinieri.

Riusciti con non poca fatica a immobilizzarlo, i militari l'hanno condotto in caserma ove, al termine delle formalità di rito, è stato arrestato con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale oltre che per lesioni e danneggiamento dell’auto.

Per uno degli operai è stato necessario il ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Reggio Emilia, che lo hanno dimesso con una prognosi di 7 giorni. Il 47enne di Bibbiano è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione.