Il meteo aiuta i fungaioli: via alla raccolta con i tesserini scontati

Fino al 15 giugno si applicano le stesse promozioni del 2020. Resta valida la raccolta scontrini “Compro in Appennino”: fa ottenere sconti per il 2022

VENTASSO. L’alternanza di pioggia e giornate di sole cui si sta assistendo in questo periodo dovrebbe favorire una nuova “buttata” di funghi nei boschi appenninici. E ormai è tutto pronto per la campagna di tesseramento 2021.

Il consorzio Alto Appennino reggiano (www.altoappenninoreggiano.it) ha rinnovato la convenzione, della durata di tre anni, con l’Unione montana relativa alla gestione dei tesserini per la raccolta di funghi.


Il regolamento non ha subito modifiche rispetto al 2020. Il costo degli stagionali per i non residenti è sempre di 180 euro, scontato a 150 se si acquista il tesserino entro il 15 giugno, mentre per i residenti dei Comuni di Castelnovo Monti, Vetto, Canossa, Carpineti, Casina, Viano, Toano e Baiso è di 60 euro (scontato a 50).

Fino al 15 di giugno, quindi, chi va a funghi potrà usufruire della promozione già applicata anche l’anno scorso.

La vendita degli stagionali scontati viene effettuata allo Uit di Cervarezza (telefono 0522 890655) e allo Iat di Castelnovo Monti (0522 8104330).

Come l’anno passato, i tesserini scontati si posso reperire anche in Comune a Vetto il martedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16 e in Comune a Carpineti il mercoledì mattina dalle 10.15 alle 12.

I tesserini scontati si possono acquistare anche sul sito www.geoticket.it.

Rimangono anche le agevolazioni per chi possiede una casa di proprietà o in affitto nei due Comune del crinale (Ventasso e Villa Minozzo) o per i proprietari di terreno con superficie superiore a un ettaro: il costo del tesserino è sempre di 60 euro.

È inoltre valida, anche per l’anno prossimo, la raccolta scontrini dedicata a “Compro in Appennino”: il regolamento prevede che si possa ottenere uno sconto sullo stagionale da 180 per l’anno 2022; basta dimostrare di avere fatto spese negli esercizi o dagli operatori economici dei Comuni di Ventasso e Villa Minozzo, oltre che nei punti vendita dei tesserini nei Comuni di Baiso, Canossa, Carpineti, Casina, Castelnovo Monti, Vetto, Toano e Viano che hanno aderito alla promozione.

Per ottenere tale agevolazione è necessario presentare il foglio “lista spesa” compilato allegando gli scontrini-fatture-ricevute; gli scontrini devono riportare il timbro che il Consorzio ha distribuito agli esercenti. Il timbro di validazione applicato dall’esercente che ha emesso lo scontrino è obbligatorio; gli scontrini senza timbro non potranno essere conteggiati. Sono validi esclusivamente gli scontrini fiscali-fatture-ricevute di importo superiore ai 10 euro. Per informazioni e chiarimenti è possibile telefonare al 339 5231994. —

L.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA