«Il Conad è disponibile all’apertura transitoria del negozio di Forche»

Il supermercato Conad a Forche di Puianello chiuso da tempo

Quattro Csatella, Olmi ha incontrato la proprietà del negozio di Montecavolo: «Procede la progettazione del nuovo punto vendita a Puianello»

QUATTRO CASTELLA. Qualcosa si sta muovendo nell’annosa vicenda relativa all’apertura di un nuovo supermercato a Puianello, incagliata da tempo. Almeno secondo il sindaco di Quattro Castella Alberto Olmi, che di recente ha incontrato i vertici Conad. Dalla chiusura del Conad alle Forche di Puianello, anni fa, i residenti non hanno mai smesso di chiedere un nuovo punto vendita per evitare disagi soprattutto agli anziani. Nel febbraio scorso è stata organizzata una raccolta di firme da parte dei residenti esasperati, che hanno proseguito nella loro battaglia.

In merito all’ennesimo sollecito arrivato in questi giorni , il sindaco Olmi fornisce una riposta. «Abbiamo incontrato di recente la proprietà delle strutture Conad di Montecavolo e Albinea – spiega il primo cittadino –. Ci hanno fornito evidenza di un rilevante avanzamento rispetto alla progettazione di un nuovo punto vendita a Puianello centro. Inoltre, ci hanno confermato anche la disponibilità, in caso di ritardi nella progettazione, a esaminare una temporanea riapertura del punto vendita di Forche».


«L’apertura di un nuovo supermercato nella frazione – commentano alcuni residenti – per noi significherebbe tanto». In particolare in termini di comodità per chi ha problemi nello spostarsi in auto, visto che il supermercato più vicino ora è a Montecavolo. Il problema della grande distribuzione è particolarmente sentito dei paesi e nelle frazioni dove le catene della media e grande distribuzione non arrivano, scegliendo le città con un numero maggiore di abitanti. Una questione aggravata dal fatto che i negozi al dettaglio, tipici dei paesi, hanno subito l’assolto dei grandi punti vendita con parcheggi comodi e una vasta scelta merceologica, spesso soccombendo. A fare le spese di questa situazione sono state, ormai storicamente, le piccole realtà di provincia.

Ma per quanto riguarda Puianello, il sindaco Olmi non ha mai smesso di cercare una soluzione, pertanto rimane fiducioso. Con ogni probabilità, l’estate porterà buone novità sul fronte del commercio locale.Ma quella per il supermercato non è l’unica battaglia che gli abitanti di Puianello hanno intrapreso ultimamente. Nelle scorse settimane, infatti, i cittadini hanno raccolto centinaia di firme in segno di protesta per gli orari di apertura dello sportello delle Poste, che continua a fornire servizi a giornate alterne