Poviglio, i carabinieri intercettano un ladro in fuga con l'auto rubata

La bicicletta da corsa trovata nell'auto rubata

L'uomo è riuscito a scappare a piedi. Sulla vettura trovata una bicicletta da corsa propabilmente refurtiva di un furto

POVIGLIO. Poco prima dell'una e mezza - della notte tra lunedì 17 maggio e martedì 18 - i carabinieri della stazione di Poviglio hanno intercettato un ladro che, alla vista dei militari, ha abbandonato l'auto su cui viaggiava, rubata nella notte a Castelnovo Sotto con all'interno una bici da corsa probabilmente a sua volta rubata, dandosi alla fuga a piedi nei campi.

È successo in via della Costituzione: qui gli uomini dell'Arma hanno intercettato l'auto, una Mitsubishi bianca. Il conducente, all’alt intimato dai militari, continuava la marcia fermandosi poco dopo. L'uomo è fuggito a piedi e l'auto è rimasta con il motore acceso e le chiavi inserite. Inizialmente, da un controllo non risultava rubata motivo per cui i militari risalivano al proprietario e di conseguenza al figlio che aveva in uso il mezzo, che vive a Castelnovo Sotto. Quest’ultimo rintracciato a casa riferiva che stava dormendo e che non si era accorto del furto. La bicicletta che si trovava all’interno non è sua:  è una biciletta da corsa marca Caam di colore nero e amaranto con le ruote smontate marca Ambrosiolaser Compt.

Sul mezzo e sulla bicicletta recuperata i carabinieri hanno eseguito i rilievi dattiloscopici al fine di risaltare le impronte digitali che verranno inviate al Ris  di Parma per la comparazione con quelle censite in banca, dati allo scopo di ottenere anche in sede scientifica l’identificazione del malvivente fuggito. Al termine dei rilievi l’auto è stata restituita al derubato mentre la bicicletta da corsa è stata sequestrata. Ora i carabinieri cercheranno di risalire al proprietario, per restituirgliela.