L’Ostello dei Balocchi nel circuito mondiale attivo nel volontariato

Una certificazione per il centro che aderisce a Legambiente e che utilizza gli asini per il turismo sostenibile con i ragazzi

VENTASSO. Legambiente Ligonchio aderisce a una rete con soci europei, asiatici ed americani che promuove il volontariato come esperienza di crescita per i giovani.

L’associazione gestisce l’Ostello dei Balocchi a Casalino di Ligonchio, nel Comune di Ventasso, dove propone attività formative ambientali con gli asini, unica struttura all'interno del Parco nazionale dell'Area Mab Unesco a proporre la formula del turismo sostenibile “someggiato”, ovvero con l'ausilio degli asini.


D’ora in poi farà parte della piattaforma GloRe Certificate, che permette alle organizzazioni di generare un certificato di competenze riconosciuto e spendibile nel mondo del lavoro. La piattaforma è stata presentata ufficialmente il primo aprile scorso in un evento online; è sempre possibile conoscerne il funzionamento tramite il sito e la pagina Facebook dedicata.

«Le associazioni parte della rete – spiega il presidente di Legambiente Ligonchio, Stefano Regio – hanno da oggi la possibilità di rilasciare ai loro volontari, sia internazionali che locali, un certificato che riconosca le competenze trasversali sviluppate nello svolgimento delle attività».

Per quanto riguarda le attività a Casalino, prosegue, «anche quest'anno, nonostante la pandemia in corso l'hosting di volontari internazionali non si ferma all'Ostello dei Balocchi. Alla fine di questo mese arriveranno due volontarie Esc (European solidary corps) che per 5 mesi ci aiuteranno a svolgere tutte le attività organizzate per i bambini e le famiglie durante l'estate». L’obiettivo è «l’impegno nel creare formativi momenti di socialità per i più piccoli – conclude Regio – che come sappiamo sono quelli che stanno pagando di più le conseguenze della pandemia».

L’Ostelllo dei Balocchi nasce con l’affiliazione a Legambiente nel 2007 ed oggi è diventato un punto di riferimento a livello provinciale e regionale per le tante famiglie e le scuole che vogliono far passare ai bambini un momento educativo che si intreccia con i percorsi realizzati durante l'anno scolastico o più semplicemente per momenti di vacanza avventurosa. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA