La quarta tappa del Giro under 23 arriverà a Guastalla: «Una bella vetrina»

La quarta tappa nella Bassa

La carovana attraverserà Brescello, Boretto,Gualtieri, con arrivo a Guastalla. L'assessore Pavesi: «Cerchiamo volontari per il servizio di vigilanza»  

GUASTALLA. La quarta tappa del 44° Giro d’Italia per ciclisti under 23, in calendario domenica 6 giugno, partirà da Mezzani (Parma) e terminerà a Guastalla dove si terranno le premiazioni: una bella gara a cronometro e un palcoscenico per gli atleti e per le terre del Po e dei Gonzaga. Gli organizzatori cercano volontari, tra le associazioni del territorio e i gruppi sportivi, che si rendano disponibili a vigilare il percorso durante la chiusura delle strade. Quest’anno il 44° Giro d’Italia giovani under 23 fa tappa dunque nella Bassa attraversando i territori di Brescello, Boretto e Gualtieri per fermarsi a Guastalla. Uno spettacolo da non perdere: 176 atleti di 35 team da 14 Paesi, una partecipazione di altissimo spessore tecnico per una gara a tappe che ha sempre visto salire sul podio corridori indirizzati verso un ruolo di primo piano nel ciclismo professionistico.

L'assessore allo sport Ivan Pavesi


«Siamo orgogliosi di essere stati scelti e di contribuire alla organizzazione di questa gara – afferma Ivan Pavesi, assessore al Turismo del Comune di Guastalla ed esperto ciclista – Sarà uno spettacolo sportivo di alto livello ma anche un’occasione per i nostri territori per mostrarsi al mondo intero e avere una visibilità senza eguali a livello internazionale».

L’edizione del 2021 del Giro under 23 è stata disegnata su 10 tappe e quella che attraversa la provincia di Reggio Emilia nelle terre della Bassa è la quarta: una frazione a cronometro completamente pianeggiante di 25,4 km. La prova prende il via da Sorbolo-Mezzani nel Parmense per entrare poco dopo in territorio reggiano e transitare a Brescello, Boretto e Gualtieri prima dell’arrivo a Guastalla. Un percorso che entrerà nei centri dei paesi attraversati, per esempio nella piazza di Peppone e Don Camillo a Brescello, sulla statale a Boretto a pochi metri dal porto fluviale e in piazza Bentivoglio a Gualtieri. A Guastalla la gara transiterà e terminerà in strada Gonzaga mentre in piazza Mazzini sarà allestito il palcoscenico per le premiazioni e il parcheggio Ragazzi del Po ospiterà i pullman con i corridori. Passeranno per le nostre terre 176 concorrenti a distanza di circa un minuto uno dall’altro e le strade che interessano il tracciato saranno chiuse dalle 11.30 alle 16.30.

A questo proposito il Comune di Guastalla cerca volontari, preferibilmente associazioni o gruppi che operano nel territorio, più che singole persone, che si rendano disponibili a vigilare le strade e gli ingressi affinché non vi siano attraversamenti lungo il percorso. Questi volontari saranno organizzati a turni e saranno affiancati dalle forze dell’ordine e di protezione civile. I gruppi interessati potranno comunicare la loro disponibilità all’ufficio sport entro lunedì 24 maggio telefonando allo 0522-839.761–56-57.