Scandiano, in manette un 22enne: in casa aveva mezzo chilo di droga

Al momento dell'arresto, sotto casa sue c'erano tre clienti provenienti da Scandiano, Casalgrande e Rubiera

SCANDIANO. Nonostante la sua giovane età, aveva già messo in atto una vasta attività di spaccio che andava oltre il solo comune di Scandiano. Per questo motivo i carabinieri da qualche tempo tenevano sotto controllo i movimenti di un 22enne del luogo.

Finché martedì sera i militari scandianesi lo hanno visto mentre, nei pressi della sua abitazione, trattava con tre giovanissimi poi risultati abitare a Scandiano, Casalgrande e Albinea. Rimasti in osservazione lo hanno poi notato entrare in casa, da dove è uscito qualche minuto dopo riavvicinandosi ai tre.

Inevitabile a quel punto l’intervento che, oltre a impedire la cessione di droga, ha consentito di trovare addosso al 22enne due involucri contenenti una decina di grammi di hascisc. La successiva perquisizione eseguita nella sua abitazione, inoltre, ha permesso di recuperare complessivamente oltre mezzo chilo di marijuana ed altri 35 grammi di hascisc, oltre al necessario al confezionamento delle dosi, un cellulare utilizzato per i contatti con i clienti e denaro contante per oltre 500 euro provento dell’attività di spaccio.

Dinanzi a tali evidenze agli uomini dell’Arma non è rimasto altro da fare che accompagnare in caserma il giovane che è stato dichiarato in arresto e trattenuto in attesa della direttissima prevista per questa mattina.