Dopo la lite danneggia l'auto della fidanzata, denunciato un 25enne

All'esterno di un locale l'acceso diverbio, culminato con un pugno inferto dal ragazzo al vetro dell'auto della donna 

CASTELNOVO MONTI. Dopo una lite, per sfogare la sua rabbia  avrebbe sferrato un pugno infrangendo il lunotto posteriore dell’auto in uso alla fidanzata, procurandosi una ferita alla mano. Per questi motivi, pur in assenza della denuncia della fidanzata, i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Castelnovo Molti, ravvisando la procedibilità d’ufficio, hanno denunciato un 25enne abitante in un comune dell’Appennino reggiano chiamato a rispondere del reato di danneggiamento aggravato. 
 
È successo la sera del 25 aprile scorso quando al 112 era arrivata da parte dei sanitari del 118 una richiesta di intervento ai carabinieri. Nei pressi di un locale di Castelnovo Monti stavano soccorrendo una persona ferita.
Arrivati sul posto i militari dell’Arma hanno poi trovato i sanitari del 118 che stavano soccorrendo un giovane. Come hanno accertato, poco prima, la sua fidanzata infastidita dal comportamento sconveniente che il ragazzo di 25 anni stava assumendo, lo aveva rimproverato ed era scoppiata una lite. 
 
Il fidanzato appena uscito dal locale e probabilmente arrabbiato si era avvicinato all'auto parcheggiata in uso alla donna e con un pugno aveva mandato in frantumi il vetro del lunotto posteriore. 
 
I militari hanno accertato che lo stesso giovane non ha usato violenza contro la fidanzata la quale peraltro ha perdonato l’uomo manifestando l’intenzione di non sporgere denuncia. Tuttavia, ravvisandosi nella condotta del 25enne l’ipotesi delittuosa procedibile d’ufficio di danneggiamento aggravato, i carabinieri lo hanno denunciato.