Lascia sola la sorellina di 3 anni per andare a mangiare una pizza, nei guai una minorenne e la madre

La piccola trovata in strada in lacrime dai carabinieri, la sorella più grande già sottoposta all'obbligo di dimora. La mamma denunciata per abbandono di minori

VAL D’ENZA. Una bimba sola in strada di sera e in lacrime. La piccola è stata notata da una pattuglia dei carabinieri della stazione di Sant’Ilario, impegnata in un normale servizio serale. I militari si sono avvicinati per capire cosa stesse accadendo e si sono subito resi conto che la piccola era stata lasciata sola dalla sorella più grande, benché anche lei minorenne, che stava comodamente mangiando una pizza in un locale nei pressi. 
Non solo. I primi accertamenti hanno consentito di accertare come la sorella maggiore non avrebbe potuto trovarsi nel locale perché sottoposta alla misura della permanenza in casa, da qualche tempo disposta nei suoi confronti dal tribunale dei minorenni di Bologna. 
 
I carabinieri, quindi, una volta tranquillizzata la bimba, hanno provveduto ad accompagnare le due sorelle a casa affidandole alla mamma, peraltro anche lei in detenzione domiciliare nello stesso comune. Al termine della vicenda, verificatasi in un comune della Val d’Enza, per la mamma si è profilata una denuncia per abbandono di minori mentre, per la sorella è scattata la segnalazione per l’inottemperanza agli obblighi imposti con la misura della permanenza in casa.