Consegnava droga a casa, arrestato spacciatore di Albinea

Il 39enne è stato scoperto dai carabinieri che avevano già avviato un'indagine in più comuni della provincia di Reggio Emilia

REGGIO EMILIA. Un’operazione congiunta dei Carabinieri delle Compagnie di Reggio Emilia e Castelnovo Monti ha consentito di arrestare il flagranza di reato uno spacciatore di Albinea.

Da tempo i carabinieri delle due sezioni operative stavano conducendo un'indagine in più comuni della provincia. Ieri pomeriggio la svolta. Durante un servizio appositamente disposto, gli uomini dell’Arma hanno notato il giovane, poi identificato in un 39enne scandianese ma domiciliato ad Albinea, entrare in un esercizio pubblico della periferia cittadina da dove ne è uscito pochi secondi dopo. Mentre alcuni militari verificavano l’effettiva cessione dello stupefacente al titolare dell’esercizio, risultata essere poco meno di un grammo di cocaina, gli altri hanno provveduto a seguire gli spostamenti del sospettato che, poco dopo, è tornato nel parcheggio di pertinenza dell’esercizio pubblico.

Inevitabile a questo punto l’intervento. Una volta fermato l’uomo, i carabinieri hanno dato corso alla perquisizione che ha consentito di rinvenire nell'auto altri 16 grammi di cocaina pronta ad essere immessa sul mercato. Non solo. Nella casa del 39enne, dove è stata estesa la perquisizione, i carabinieri hanno trovato oltre 700 euro in contanti, ritenuti essere provento dell’attività di spaccio.

Dinanzi a tali evidenze agli uomini dell’Arma non è rimasto altro da fare che accompagnare in caserma il 39enne. Dopo il sequestro della droga, del denaro e del telefono usato per i contatti con i clienti, l'uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto in attesa della direttissima prevista per questa mattina.