Avances in stazione Denunciato un 30enne

REGGIO EMILIA. Si è avvicinato a una ragazza che era in attesa del treno alla stazione di piazzale Marconi, a Reggio, poi, dopo qualche parola d’approccio, le ha abbassato la mascherina abbracciandola e stringendola a sè, tentando poi di baciarla sulla bocca.

La ragazza, una giovane di 23 anni, è riuscita a divincolarsi dalla presa dell’uomo e a salire a bordo del treno sopraggiunto proprio in quel momento ma, giunta a Bologna, si è accorta che anche l’uomo aveva viaggiato sullo stesso convoglio ed era sceso in stazione, seguendola. Con il cuore in gola è scappata fino a rifugiarsi dalla polizia ferroviaria, facendo denuncia di quanto accaduto con dettagliata descrizione dell’uomo incontrato.


Gli agenti, in possesso anche di una foto estrapolata dalle telecamere di sorveglianza, lo hanno poi individuato alcune ore dopo mentre stava facendo ritorno nella stazione di Bologna per salire su un altro treno in direzione della nostra città.

Si tratta di cittadino pakistano di 30 anni domiciliato a Reggio Emilia: è stato denunciato in stato di libertà per il reato di violenza sessuale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA