Il dj Benny Benassi in bici con il presidente della Provincia Zanni per il Giro d’Italia

Da sinistra il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni, e il dj Benny Benassi

L’idea è partita dall’artista reggiano di fama internazionale. Obiettivo fare conoscere la provincia di Reggio Emilia nel mondo 

REGGIO EMILIA. In vista del passaggio del Giro d’Italia nel territorio reggiano, in occasione della quarta tappa in programma per martedì 11 maggio, il presidente della Provincia Giorgio Zanni e il dj Benny Benassi hanno percorso un tratto del percorso che affronterà la carovana rosa in un progetto condiviso di valorizzazione territoriale, per sensibilizzare sull’importanza di riscoprire le bellezze del nostro territorio.

Da sinistra il dj Benny Benassi e il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni


«Il passaggio del Giro d’Italia nella nostra Provincia – commenta il presidente Giorgio Zanni – è un momento emozionante non solo per gli appassionati di sport quanto per tutta la comunità, un’occasione ulteriore per aiutare la promozione del territorio fra tutti coloro che seguono il percorso in televisione e fra il pubblico internazionale, ma anche per far riscoprire ai reggiani stessi le bellezze della zona pedecollinare e appenninica che abitiamo. L’idea di percorrere parte della tappa arriva proprio da Benny Benassi che ringrazio non solo per essersi prestato a pedalare insieme, quanto per l’impegno costante che mette nel promuovere e nel far conoscere la nostra provincia in tutto il mondo. Un impegno che da amante nello sport si coniuga in una passione e conoscenza pressoché perfetta dei numerosi percorsi di mobilità dolce, di mountain bike e naturalistici che attraversano dalla bassa fino all’Appennino il territorio in cui la Provincia insieme ai Comuni sta facendo investimenti importanti negli ultimi anni».

Da sinistra il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni, e il dj Benny Benassi

«Ringrazio anche la Regione che ha permesso il passaggio del Giro nei Comuni di San Polo, Canossa, Casina, Carpineti e Toano, un’occasione a cui anche la Provincia non ha fatto mancare il proprio sostegno varando un ulteriore piano straordinario di asfaltature per sistemare le strade a beneficio di tutti i cittadini e le imprese dell’Appennino, che si aggiunge al piano straordinario per la Montagna che abbiamo varato per la prima volta lo scorso anno e che ogni anno destina in maniera stabile e prioritaria 500mila euro alle strade montane».

Imbracciata la bicicletta il presidente Zanni e Benassi sono dunque partiti da Ciano d’Enza arrivando fino al Castello di Carpineti, attraversando luoghi storici e naturalisti dell’Appennino Reggiano fra cui il Castello di Rossena e il borgo di Vercallo risalente al X secolo. Il video della pedalata insieme alla presentazione ufficiale della tappa sarà oggetto di uno speciale di TeleReggio che andrà in onda mercoledì 5 maggio alle 20.45 e rilanciato nei prossimi giorni sui canali social della Provincia. Tantissimi gli ospiti presenti per commentare l’arrivo del Giro fra cui i sindaci dei Comuni attraversati che racconteranno del loro rapporto con le due ruote, il ct della nazionale italiana di ciclismo Davide Cassani, la medaglia d’oro olimpica Giuliano Razzoli e Giammaria Manghi capo della segreteria politica della Regione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA