Ruba piante e fiori dal negozio, 35enne denunciata

Una pattuglia di carabinieri di Quattro Castella

Quattro Castella, ha messo a segno tre "colpi" prima di venire identificata e denunciata per furto dai carabinieri

QUATTRO CASTELLA. Per problemi di spazio all’interno della rivendita di fiori una commerciante reggiana era solita lasciare all’esterno del negozio e comunque in un' area privata, vasi con piante e fiori destinati alla vendita. Nei mesi scorsi però qualcuno ha approfittato dell'occasione facendo sparire piante e fuori. I primi due furti sono avvenuti uno dietro l’altro tanto che la negoziante ha scelto di evitare di lasciare le piante incustodite.

Dopo una quindicina di giorni, costretta dall’assenza di spazi, la fiorista alla chiusura ha messo alcuni vasi fuori dal negozio ma il mattino successivo si è accorta che non c'era più: presi dal ladro di fiori con rigorosa puntualità. La commerciante a quel punto si è rivolta ai carabinieri di Quattro Castella che hanno avviato le indagini ipotizzando che dietro i furti ci fosse la stessa persona. E così è stato: i militari hanno identificato e denunciato una donna di 35 anni, del paese, grazie a concordanti testimonianze e non solo, perché la fiorista, dopo il terzo furto, oltre a smettere di collocare piante e fiori all'esterno, ha anche installato una telecamera di sorveglianza.

Nel corso delle indagini i carabinieri sono venuti a sapere dai residenti che, in occasione dei primi due furti, era stata notata una donna che, giunta in auto nei pressi del negozio, si affaccendava tra la macchina e l’ingresso del negozio in modo sospetto. Dalla targa dell'auto i carabinieri hanno indirizzato le indagini sulla 35enne a carico della quale sono emersi elementi di colpevolezza. Ma la perquisizione domiciliare richiesta ed ottenuta dai magistrati della Procura di Reggio non ha consentito il recupero della refurtiva.