Rapinò il Credit Agricol di Bagnolo armato di un cutter, bandito in carcere

La casa circondariale di Modena

Correggio, l'uomo, 32 anni, deve scontare una pena residua di 5 anni e tre mesi di detenzione. Il provvedimento restrittivo eseguito dai carabinieri

CORREGGIO. Nel 2018 armato di cutter aveva messo a segno, insieme ad un complice, una rapina ai danni del Credit Agricol di Bagnolo in Piano. Rapina per la quale è stato recentemente condannato dal Tribunale di Reggio Emilia alla pena di 6 anni di reclusione. Per questo motivo, i carabinieri della Stazione di Correggio, nella giornata di giovedì 29 aprile, hanno ricevuto un ordine di esecuzione della pena, emesso a carico del 32enne abitante in paese.

L'uomo deve scontare una pena residua, al netto della custodia cautelare già fatta, di cinque anni, tre mesi e undici giorni di reclusione, oltre a pagare una multa di 2000 euro.  I militari hanno raggiunto l’uomo in casa, dove si trovava agli arresti domiciliari per lo stesso reato e, dopo avergli notificato la misura restrittiva, lo hanno trasferito alla casa circondariale di Modena ove dovrà scontare la lunga detenzione.