Al Rossetto niente straordinari e nuove assemblee in vista

Il gruppo alimentare per ora non risponde alle richieste avanzate dai sindacati. Coinvolti 70 lavoratori. Ora la protesta rischia di allargarsi ad altri punti vendita

CASALGRANDE. È ancora molto tesa la situazione all’interno del supermercato Super Rossetto di Casalgrande, dove i lavoratori, solo qualche giorno fa (sabato scorso), hanno incrociato le braccia e dato vita a un presidio davanti al punto vendita per denunciare la cattiva gestione dei turni di lavoro e organizzativa, che non permette loro di conciliare tempi di lavoro e vita extralavorativa.

Le reiterate richieste dei sindacati per un incontro con l’azienda – il supermercato fa capo al gruppo alimentare Rossetto – sono per ora andate a vuoto e Filcams-Cgil e Uiltuc-Uil, che avevano indetto lo sciopero ottenendo il 100% dell’adesione, non escludono che, di questo passo, possano esserci altre iniziative. Intanto i lavoratori – coinvolta una settantina di dipendenti – proseguono con l’astensione degli straordinari.

Le sigle sindacali in questi giorni stanno organizzando altre assemblee con i lavoratori degli altri punti vendita di zona, uno a Reggio Emilia e uno anche nel Modenese, a Fiorano. L’auspicio è che l’azienda apra al dialogo ma, se così non sarà, lavoratori e sindacati sono pronti a proseguire con altri scioperi. Al centro della protesta ci sono i turni “spezzati” forniti con pochissimo anticipo e che prevedono un’ampia pausa: tre ore nelle quali molti dei dipendenti, che non abitano nel comprensorio ceramico non possono fare rientro nelle proprie abitazioni prima di tornare per la seconda parte della giornata lavorativa.

«L’orario di lavoro – aveva spiegato Alessandro Gabbi della Filcams Cgil – viene fornito il venerdì per il lunedì e prevede turni spezzati con conseguente saturazione della giornata. Le richieste fatte riguardano la consegna dell’orario di lavoro con 15 giorni di anticipo e la possibilità di fare orario continuato da lunedì a giovedì, le giornate con minor afflusso, a rotazione, distribuito in turni». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA