Addio a Italina Manghi, storica titolare dell’ex minimarket di via Gonzaga

Italina Manghi con il marito Davide Ceci nel negozio di Guastalla

GUASTALLA. Con la scomparsa, sabato scorso, all’età di 80 anni di Italina Manghi, la città Guastalla ha perso un pezzo della sua storia. Molti, non più giovanissimi, ricorderanno infatti Italina, instancabile lavoratrice e moglie di Davide Ceci deceduto 7 anni fa. Insieme hanno gestito per 43 anni il negozio di via Gonzaga di fianco a “Ferrarini”. I funerali si svolgono questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di Poviglio. Cessata l’attività del minimarket nel 1996, Davide e Italina si erano trasferiti nel loro paese d’origine, a Poviglio. La donna alcune settimane fa, mentre era nella sua casa dove viveva sola, era stata colpita da un malore ed era stata ricoverata all’ospedale di Guastalla. Negli ultimi giorni, essendo stata trovata positiva al Covid19, le sue condizioni si sono aggravate fino al decesso. Attualmente la salma è custodita nelle camere mortuarie dell’ospedale guastallese. Lascia nel dolore i figli Lorenzo e Daniela, la nuora Daniela, i nipoti, il fratello Giacomo, la sorella Chiara e gli altri parenti. Ieri sera in chiesa è stato recitato il Santo Rosario. Tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio rivolti ai familiari i quali hanno ringraziato il personale dell'ospedale di Guastalla per le assidue e premurose cure prestate alla propria congiunta. —