Coronavirus, a Reggio Emilia più di duecento contagi. Nessun morto

Su 209 nuovi positivi, solo uno ricoverato in ospedale. A livello regionale 4.101 nuovi contagiati e 33 decessi

REGGIO EMILIA. Sono 209 i nuovi positivi al Covid registrati in provincia di Reggio Emilia, e nessun decesso.

Dei nuovi contagiati, 106 sono riconducibili a focolai già noti, mentre per 103 (classificati come sporadici) sono in corso gli accertamenti. Una persona è stata ricoverata in ospedale, le altre sono in isolamento domiciliare.

Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia sale dunque a 42.697. In isolamento domiciliare si trovano 4.101 persone, mentre ne sono ricoverate - tra ospedali e alberghi Covid - 233. In terapia intensiva si trovano invece 30 pazienti (tre in meno rispetto all'ultimo bollettino).

A livello regionale dall'inizio della pandemia si sono registrati 354.901 casi di positività, di cui 1.150 nell'ultima giornata a fronte di 25.696 tamponi eseguiti. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dunque del 4,5%. L’età media dei nuovi positivi è 40,5 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede al primo posto Bologna con 217 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (209). Poi Modena (184), Rimini (98), Ferrara (96). Seguono Parma (88), Forlì (86), Ravenna (68); quindi Cesena (53) e Piacenza (35) e, infine, il circondario imolese (16).

Le persone complessivamente guarite sono 959 in più rispetto all'ultimo bollettino e raggiungono quota 277.120.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 65.266 (158 in più rispetto al giorno precedente). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 62.490 (289 in più), il 95,7% del totale dei casi attivi.

In regione ci sono stati 33 nuovi decessi: 4 a Parma (due donne di 79 e 85 anni e due uomini di 75 e 77); 2 nella provincia di Modena (una donna di 83 anni e un uomo di 82 anni); 18 in provincia di Bologna (cinque donne: una di 51, residente a Imola, e le altre rispettivamente di 82, 87, 88 e 99 anni, e tredici uomini di anni: 60, 62, 71, 77, 79, 83, 85, 86, due di 87, 91 e due di 95 anni); 1 nel ferrarese (un uomo di 74 anni); 3 in provincia di Ravenna (una donna di 93 anni e due uomini di 59 e 86 anni); 3 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 78 anni e due uomini di 25 e 57 anni); 1 nel riminese (un uomo di 86 anni). Si segnala inoltre il decesso di una donna di 80 anni diagnosticata dall’ Ausl di Modena ma residente nella provincia di Napoli.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.515.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 312 (5 in meno rispetto all'ultimo bollettino), 2.464 quelli negli altri reparti Covid (126 in meno).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 10 a Piacenza, 32 a Parma, 30 a Reggio Emilia, 59 a Modena, 78 a Bologna, 14 a Imola, 40 a Ferrara, 13 a Ravenna, 8 a Forlì, 5 a Cesena e 23 a Rimini.