Inseguimento alle ex Reggiane, denunciato un 27enne

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri in atteggiamenti sospetti e si è dato alla fuga. E' stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Nel 2018 era stato arrestato per aver aggredito e ferito due nigeriani all’interno della fabbrica abbandonata

REGGIO EMILIA. Alla vista dei carabinieri ha lasciato il gruppo con cui si stava nascondendo dietro un autobus in piazzale Europa e ha provato a fuggire verso le ex Reggiane, ma è stato inseguito e bloccato all’uscita del capannone dismesso in cui aveva trovato rifugio.

Il 27enne, di origini gambiane, è stato portato in caserma e identificato. Era già stato arrestato nel giugno scorso per aver aggredito e ferito due nigeriani, sempre all’interno delle ex Officine Reggiane. Stavolta, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

I carabinieri stanno ora visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per capire se l'uomo, nella fuga, abbia abbandonato della droga.

Il fatto risale a lunedì pomeriggio quando i carabinieri si trovavano in zona stazione per i controlli previsti per contrastare lo spaccio di droga. Già nei giorni scorsi i militari avevano arrestato uno spacciatore gambiano.