Coronavirus, in provincia di Reggio Emilia 202 contagiati e sei morti

Tutti gli aggiornamenti del 9 aprile sulla pandemia in provincia e in Emilia-Romagna

REGGIO EMILIA.  Altri sei morti e 202 contagiati dal Covid. Questa la sintesi del bilancio di oggi sulla pandemia in provincia di Reggio Emilia. A perdere la vita quattro donne, di cui due di 90 anni, una di 80 e una di 49 anni, più due uomini, rispettivamente di 77 e 74 anni, residenti a Bibbiano, Casalgrande, Reggio, Reggiolo, Rubiera e Sant'Ilario. Sale quindi a 1.232 il totale delle vittime in provincia dall'inizio dell'epidemia.

Dei nuovi positivi, 95 dei quali sono riconducibili a focolai, 198 sono in isolamento domiciliare e quattro sono stati ricoverati in terapia non intensiva.

Casi e ricoveri in calo, trentasei decessi e - per quanto riguarda il vaccino - 1 milione e 77mila dosi somministrate: questi i principali dati registrati invece in Emilia Romagna. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in regione si sono registrati 348.305 casi di positività, 1.488 in più rispetto a ieri, su un totale di 26.970 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,5% (età media 42,7 anni).

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 68.218 (-634 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 64.958, il 95,2% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 343 (-9 rispetto a ieri), 2.917 quelli negli altri reparti Covid (-134).

La situazione dei contagi nelle province vede in testa Modena con 297 nuovi casi, seguita da Bologna con 203,poi Reggio Emilia (202), Rimini (157), Ferrara (154) e Ravenna (125). Seguono Parma (101), Forlì (98), Cesena (79) e, infine, Piacenza (37) e il Circondario imolese (35). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Dei 36 nuovi decessi, 1 si registra a Parma (un uomo di 88 anni); 6 in provincia di Reggio Emilia (4 donne di cui 2 di 90 anni, 1 di 80 e 1 di 49 anni, più 2 uomini rispettivamente di 77 e 74 anni); 10 nel modenese (di cui 4 donne di 94, 83, 80 e 67 anni e 6 uomini di 92, 87, 81, 80, 73 e 64 anni); 7 nella provincia di Bologna (1 donna di 85 anni e 6 uomini di 88, 2 di 85, 1 di 84, 79, e 77 anni); 3 nel ferrarese (2 uomini di 83 e 74 anni e 1 donna di 89 anni); 2 nella provincia di Ravenna (entrambe donne di 70 e 66 anni), 3 in quella di Forlì-Cesena (tutti uomini, rispettivamente di 84, 76 e 74 anni) e 4 in quella di Rimini (tutte donne rispettivamente di 100, 95, 89 e 81 anni). Nessun decesso in provincia di Piacenza. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.307.