Contagi mai così bassi da mesi Sono 57 i nuovi positivi reggiani

reggio emilia. Anche se è troppo presto per parlare di trend in discesa, il dato è sicuramente positivo: ieri in provincia di Reggio Emilia si è registrato il più basso incremento di nuovi contagiati Covid da mesi.

Sono infatti 57 i positivi in più rispetto a martedì, 38 dei quali con sintomi. Resta invariato a 33, ma sempre molto alto, il numero dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive Covid mentre sono 281 i reggiani ricoverati a causa dell’infezione o accolti negli alberghi individuati dall’Ausl. Si registra purtroppo un altro decesso, un uomo di 91 anni, mentre sono 111 i guariti in più nelle ultime 24 ore (35.348) e 511 i reggiani senza più sintomi ma ancora potenzialmente contagiosi.


Nuovo importante calo dei casi di coronavirus anche in Emilia-Romagna. Sono 576 i contagi rilevati su oltre 31.800 tamponi e con età media 44,5 anni. Per un numero più basso nel bollettino quotidiano si deve tornare al 20 ottobre, all’inizio della seconda ondata, quando i contagi giornalieri furono 507.

In diminuzione ieri anche i ricoveri: 356 sono le persone in terapia intensiva (11 in meno) e 3.160 quelle negli altri reparti Covid (44 in meno). Si contano 57 morti, con un’età media di 81,5 anni: tra le vittime ci sono però anche un 35enne a Piacenza e un 44enne nel Bolognese.

Dei nuovi contagiati, 297 sono asintomatici. La situazione nelle province vede in testa Bologna con 120 casi. Poi Modena e Parma con 60, Piacenza (59), Cesena (58) e Reggio. Quindi Forlì (50), Ferrara (38), Ravenna (34), il circondario imolese (25) e, infine, Rimini (15).

I casi attivi, cioè i malati effettivi, ieri erano 68.975 (1.896 in mqno). Di questi le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 65.459 (1.841 in meno), il 94,9 per cento del totale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA