Trovato con un coltello sull'auto, denunciato

Aveva metadone e siringh. L'uomo, seguito dal Sert, è stato sottoposto al test tossicologico e gli è stata ritirata la patente in attesa dell'esito 

CASTELNOVO SOTTO. È stato controllato alla guida della sua auto lungo via XXV Aprile dai carabinieri della locale stazione che notata la presenza di alcuni flaconi di metadone e siringhe usate nell’abitacolo, dopo le procedure di identificazione hanno optato per approfondire i controlli culminati con un’ispezione personale estesa anche alla macchina. Alla fine non sono state le siringhe e il metadone (una decina di flaconi vuoti) per altro regolarmente posseduto dall’uomo, un 35enne del paese, alla luce della documentazione rilasciatagli dal competente Sert dove è seguito per problemi di tossicodipendenza, a inguaiarlo, ma la presenza di un coltello sull’auto. 
 
Nel corso dell’attività ispettiva, infatti, i militari hanno trovato il coltello, del tipo da cucina, lungo 30 cm di cui 15 di lama. È stato quindi denunciato per porto abusivo di armi. Il coltello è stato sequestrato. 
 
Al 35enne i carabinieri hanno anche ritirato la patente in attesa degli esiti tossicologici a cui è stato sottoposto per verificare se lo stesso stesse guidando in condizioni alterate dall’uso di stupefacenti al cui esito, in caso di positività, seguirà anche la denuncia per guida sotto l’influenza di stupefacenti.