Rissa tra sette cinesi irregolari, tutti denunciati

Reggiolo: sono stati sanzionati anche per le violazioni della normativa anticovid e avviati all'espulsione

REGGIOLO. Sette cittadini cinesi, tutti irregolari,  coinvolti in una violenta rissa in centro a Reggiolo. E' quanto hanno accertato i carabinieri poco dopo la mezzanotte tra giovedì e venerdì 2 aprile.

I militari sono arrivati dopo una segnalazione al 112, dalla zona di via Roma. La pattuglia inizialmente non ha trovato niente, ma le verifiche in un appartamento occupato da cittadini cinesi hanno permesso di trovare riscontri di quanto loro segnalato.

Sono state sette le persone identificate, di età compresa tra i 37 ed i 57 anni, tra cui due donne, risultati essere tutti irregolari. Per uno di loro, un 37enne che presentava vistose ecchimosi al volto, è stato necessario il ricorso al pronto soccorso dell’ospedale di Guastalla, da dove è stato dimesso con una prognosi di 12 giorni.

Per i sette cinesi è scattata una denuncia per rissa. Gli stessi, sono stati sanzionati per le violazioni alle norme anticovid e per loro è stata avviata la procedura per l’espulsione poiché irregolari.