Morsiano-Romanoro «La Regione trovi altri fondi necessari»

Villa Minozzo. La consigliera regionale Stefania Bondavalli (gruppo Bonaccini Presidente) ha presentato una risoluzione in cui si richiede alla giunta di attivarsi rapidamente «presso ogni livello istituzionale pertinente possibile affinché vengano previsti ulteriori stanziamenti per riaprire al transito la strada comunale Morsiano–Romanoro, grazie alla realizzazione di ulteriori lavori di messa in sicurezza della frana e di ultimazione della ricostruzione del piano viabile».

La strada nell’alto villaminozzese è stata interessata a più riprese da movimenti franosi negli ultimi anni. A seguito degli eventi alluvionali del dicembre 2020, è stata emessa dal Comune un’ordinanza con la quale è stato istituito il transito a senso unico alternato lungo la strada comunale Morsiano-ponte sul Dolo-Romanoro. In seguito lo stesso Comune ha effettuato un intervento per l’allargamento della sede stradale in corrispondenza della frana, occupando l’area a monte della banchina e cunetta ed effettuando un’opera di regimazione acque a monte della frana stessa. Ma nel gennaio 2021, a seguito delle precipitazioni piovose del periodo e al repentino scioglimento del manto nervoso, si è nuovamente attivato il movimento franoso che ha interessato l’intera carreggiata, con conseguente chiusura al transito.


«A oggi la strada comunale è ancora chiusa al transito e per eseguire i lavori necessari per la riapertura è necessario prevedere nuovi stanziamenti di risorse, in particolare, per consentire di eseguire opere necessarie di messa in sicurezza della frana, per la ricostruzione del piano viabile e per compiere interventi ulteriori come, ad esempio, quelli di asfaltatura e di posizionamento barriere di protezione – spiega Bondavalli –. Il tratto di strada, al momento chiuso, risulta molto importante per gli abitanti della frazione di Morsiano e delle frazioni limitrofe (Novellano e Gova) oltre che per gli abitanti di Romanoro, in Comune di Frassinoro, in quanto viene utilizzato quotidianamente per il servizio di raccolta del latte per la produzione del Parmigiano Reggiano e per raggiungere gli stabilimenti ceramici ubicati nel Comune di Frassinoro in cui lavorano molti cittadini residenti nella frazione di Morsiano; tale tratto di strada è l'unico collegamento diretto tra gli abitati di Morsiano e Romanoro, e l’attuale interruzione stradale provoca di conseguenza importanti disservizi per coloro che si servono di tale arteria stradale, costringendoli ad utilizzare la viabilità alternativa con tempi di percorrenza notevolmente superiori».

Tra l’altro, l’abitato di Morsiano, che ad oggi è isolato nella direzione verso il territorio modenese, nei mesi di dicembre 2020 e gennaio 2021 è rimasto isolato anche nella direzione verso nord. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA